L'organizzazione

Il Laboratorio per l’imprenditorialità è promosso da INVITALIA in collaborazione con AIDEA, l’Accademia Italiana di Economia Aziendale che aggrega, già dal 1823, i docenti di area economico-aziendale di tutte le Università italiane.

La sfida è organizzata in due fasi:

  • la prima richiede ai partecipanti di aggregarsi in team e costruire una proposta per la creazione di una nuova impresa operante in un settore scelto dai partecipanti;
  • la seconda è rivolta alle 15 (quindici) migliori proposte selezionate, che parteciperanno ad un Hackaton durante il quale i team dovranno perfezionare e presentare la loro proposta (l'Hackathon si terrà in presenza a Roma e le spese di trasferta e di ospitalità dei team saranno a carico dell'organizzazione).

Al Laboratorio possono partecipare, a titolo gratuito, tutte le studentesse e gli studenti di tutti i corsi di laurea triennali e magistrali delle Università italiane, che non abbiano compiuto i 30 anni di età entro la data del 31/12/2023.

I team dovranno essere composti da un minimo di 3 (tre) fino a un massimo di 5 (cinque) persone. Ogni team dovrà indicare un referente e assegnare un nome al team stesso.

I team potranno essere supportati, fin dall’inizio della candidatura e durante tutto il percorso, dai Tutor universitari individuati da AIDEA, in collaborazione con i docenti referenti delle singole sedi universitarie; i Tutor delle sedi aderenti verranno indicati nell’apposita sezione del sito e nei canali di comunicazione del Laboratorio.

Sono ammessi e incoraggiati team misti, composti da studenti di Università, corsi o sedi diverse. Ogni team può partecipare con un’unica proposta. Ogni studente o studentessa può partecipare con un unico team.

Non può partecipare al Laboratorio:

  • chi non è iscritto a un corso di laurea
  • le persone giuridiche, nelle diverse forme
  • chi è iscritto a corsi di formazione, master post-laurea o post-diploma e dottorati di ricerca
  • amministratori, dipendenti, consulenti e collaboratori con contratto continuativo di un istituto Universitario.

Ogni partecipante dovrà rispettare, a pena di esclusione, tutte le norme del Regolamento del Laboratorio.

Dalla pagina "La sfida 2024>Regolamento" è possibile scaricare il regolamento, l'allegato A (con la descrizione del tema della sfida) e l'allegato B (con le autocertificazioni che devono essere sottoscritte da tutti i partecipanti).